Museo della Cultura Agricola e Popolare del Tabacco di Pontecorvo

Situato nella frazione di Sant’Oliva, il Museo della Cultura Agricola e Popolare  del Tabacco di Pontecorvo, la cui suggestiva realizzazione architettonica è stata progettata dagli architetti Sebastiano Boni e Romolo Tancredi, presenta un percorso espositivo, curato da Marcella Delle Donne, che si snoda in cinque sezioni: Il vestibolo, Regime fondiario e mondo contadino: la mezzadria, La coltura del tabacco, Dalla produzione alla trasformazione: l’Agenzia dei Tabacchi, Pontecorvo e la storia.

Data:
5 Marzo 2020

Museo della Cultura Agricola e Popolare del Tabacco di Pontecorvo

Situato nella frazione di Sant’Oliva, il Museo della Cultura Agricola e Popolare  del Tabacco di Pontecorvo, la cui suggestiva realizzazione architettonica è stata progettata dagli architetti Sebastiano Boni e Romolo Tancredi, presenta un percorso espositivo, curato da Marcella Delle Donne, che si snoda in cinque sezioni: Il vestibolo, Regime fondiario e mondo contadino: la mezzadria, La coltura del tabacco, Dalla produzione alla trasformazione: l’Agenzia dei Tabacchi, Pontecorvo e la storia. L’intento è stato quello di mettere in mostra tutto il processo di raccolta, di trasformazione e di vendita del tabacco, vero fulcro economico pontecorvese fino a tutto il secolo scorso, evidenziandone anche gli aspetti sociali e culturali ad esso legati: le feste, i riti e i culti religiosi, la cultura orale e gli oggetti quotidiani, il ruolo delle donne (le tabacchine) e dei contrabbandieri. Oltre alla sezione espositiva, all’interno del museo è presente un ampio spazio polivalente che lo rende un organismo dinamico all’interno del quale troveranno ospitalità laboratori teatrali, convegni e conferenze, mostre temporanee ed eventi culturali.

Ultimo aggiornamento

24 Giugno 2020, 19:17

Translate »