Museo Archeologico di Frosinone

Allestito nell’ex Palazzo del Governo civico, il Museo Archeologico di Frosinone si situa nel cuore del Centro storico, strettamente contiguo agli ulteriori principali edifici civili (ex Palazzo del Governo Apostolico, attuale Prefettura) e religiosi (Cattedrale di S.

Data:
9 Marzo 2020

Museo Archeologico di Frosinone

Allestito nell’ex Palazzo del Governo civico, il Museo Archeologico di Frosinone si situa nel cuore del Centro storico, strettamente contiguo agli ulteriori principali edifici civili (ex Palazzo del Governo Apostolico, attuale Prefettura) e religiosi (Cattedrale di S. Maria e Chiesa di S. Benedetto) che, pur nelle loro ricostruzioni e trasformazioni, hanno mantenuto nel tempo la posizione originaria e dominante all’interno del circuito murario che circondava l’Acropoli della città antica. Aperto al pubblico nel 1994, dopo una lunga gestazione documentata a partire dagli scorsi anni Cinquanta, l’Archeologico di Frosinone possiede la prerogativa di comunicare, fase dopo fase, il racconto delle dinamiche dell’insediamento umano nel territorio, attestate senza soluzione di continuità dal Paleolitico inferiore e narrate nel quadro di un allestimento concepito per conferire massima comprensibilità e massima significatività alle testimonianze archeologiche. Gli spazi e gli elementi accessori dedicati esclusivamente all’utente per l’accoglienza, la sosta e le attività museali collegate alle collezioni, sono le ulteriori caratteristiche dell’allestimento, dal 2015 incrementato grazie alla donazione della collezione Vittorio Palermo, un importante corpus di monete esposte in un monetiere modulare e interattivo che permette la fruizione dei reperti numismatici anche da parte di non vedenti o ipovedenti.

Ultimo aggiornamento

18 Maggio 2023, 08:41

Translate »