Archivio Storico Comunale di Pontecorvo

L’Archivio Storico Comunale di Pontecorvo è stato distrutto quasi totalmente dai bombardamenti della seconda guerra mondiale.

Data:
4 Marzo 2020

Archivio Storico Comunale di Pontecorvo

L’Archivio Storico Comunale di Pontecorvo è stato distrutto quasi totalmente dai bombardamenti della seconda guerra mondiale. Conserva ancora, però, documentazione relativa al periodo 1700-1948. I registri hanno mantenuto complete le sole serie dello stato civile (che decorre dal 1861) e della leva. In particolare, l’archivio è diviso in sei sezioni. Quella preunitaria presenta documentazione organizzata in ordine cronologico. La sezione postunitaria, che arriva al 1946, comprende tra l’altro le delibere di Giunta e di Consiglio. La sezione è relativa allo stato civile ed è conservata presso l’ufficio dell’anagrafe, salvo i registri fino al 1865, presenti nell’archivio storico. Anche la sezione che interessa le serie delle liste di leva e dei ruoli matricolari si trova presso l’ufficio dell’anagrafe. La sezione postunitaria, dal 1947, interessa i registri delle delibere di Giunta e di Consiglio e soltanto due fascicoli di corrispondenza. L’archivio aggregato, infine, è costituito dagli indici cronologici alfabetici degli atti di nascita stesi dalle parrocchie di San Bartolomeo, San Biagio, San Marco, Santa Maria di Porta, San Nicola, Sant’Oliva e San Paolo, a coprire un arco temporale dal 1782 al 1861. L’inventario dell’Archivio Storico Comunale di Pontecorvo è consultabile sul portale online del progetto “RInASCo” (Recupero Inventari Archivi Storici Comunali).

 

Ultimo aggiornamento

21 Aprile 2021, 06:40

Translate »